English versionEnglish
Inserisci la tua azienda

Mostra di Hu Huiming e Park Seungwan

Mostre ed esposizioni a Vittoria Apuana


Mostra di Hu Huiming e Park Seungwan

135° Mostra

 

 

“Museo Ugo Guidi”

 "Amici del Museo Ugo Guidi - Onlus"

 

 

presentano la mostra degli artisti

 

 

Hu Huiming e Park Sengwan

 

 

Col patrocinio dell’Istituto Confucio della Scuola Sant’Anna di Pisa, dell’Istituto culturale della Corea di Roma 

 

A cura di Vittorio Guidi

 

 

 

Intervento musicale con l’arpa di Riccardo Locorotondo 

 

 

 

Museo Ugo Guidi 3 febbraio 2018 ore 16.30 – FORTE DEI MARMI

 

3 febbraio – 1 marzo 2018

 

 

 

 

Il Museo Ugo Guidi di Forte dei Marmi ospita dal 3 febbraio al 1 marzo 2018 la mostra dell’artista cinese Hu Huiming, fotografa e pittrice, e del coreano Park Seungwan, scultore.

La mostra sarà inaugurata sabato 3 febbraio alle ore 16:30 al MUG , introdotta da Vittorio Guidi e presentata dagli artisti stessi giovani artisti.

L'esposizione sarà visitabile fino al 1 marzo su appuntamento al 348-3020538  o   mentre al Logos Hotel – via Mazzini 153 – dove sarà esposta una parte della mostra dei due, tutti i giorni dalle 10 alle 23 con ingresso libero.

La mostra gode del patrocinio dell’Istituto Confucio della Scuola Sant’Anna di Pisa e dell’Istituto culturale della Corea di Roma.

 

La mostra sarà introdotta al Museo da una breve esecuzione all’arpa celtica di Riccardo Locorotondo e successivamente al Logos Hotel eseguirà un mini concerto di 20/25 minuti creando atmofosfere che fanno bene al cuore.

 

.

“Il titolo della mostra è (la pronuncia è I, il primo ideogramma di I-Ching), il quale ideogramma è formato da (sole) sopra e (luna) sotto, cioè l’alternativa tra lo yin e lo yang , allude ai cambiamenti e le stabilità eterne di tutto il mondo. I due artisti vengono dall’ estremo oriente, vivono e lavorano in Italia, ispirandosi alla terra italiana e creando con la loro arte qualcosa che produca cambiamenti in continuo a testimoniare la loro originalità; infatti la parola I è un concetto che è fondamentale all’interno della loro arte e della loro filosofia.

L’arte di Hu Huiming si esprime nella fotografia, nella videoarte, nell’installazione e in pittura che sembrano apparentemente diversi ma al centro della sua ricerca c’è qualcosa che non cambia, quello di dubitare della realtà che percepiamo, nella sua tesi di laurea ha scritto:

I miei lavori indagano su cose apparentemente diverse come la realtà e la finzione, la totalità e il frammento, la certezza e il dubbio, presentandole come un’unità. Attraverso una ricerca pittorica estesa fino ai mezzi fotografici e audiovisivi, voglio creare un linguaggio rituale e capace di esprimere i miei dubbi, sentimenti e contraddizioni rispetto all’arte, alla cultura, alla ragione, alla morale, e alla società.

Le sculture di Park Seungwan sono realizzate dopo una lunga preparazione, l’idea è quello di fare coesistere passato e futuro, la connessione tra i due è il presente. La tecnica che usa è sia lo scolpire a mano che il robot, separando le due parti eseguite diversamente con i due colori diversi riferendosi allo Yin e lo Yang, un linguaggio tecnologico e uno classico.

Cairo editore della rivista Arte ha scritto: E' un gioco sottilmente concettuale quello proposto da Seungwan Park (1986). La scelta di un materiale classico come il marmo e di un soggetto tradizionale come il busto appare contraddetta dal trattamento della materia che, attraverso strappi, intarsi e stratificazioni, si ridefinisce in una dimensione quasi ipertecnologica.”

 

Hu Huiming è nata nel 1990 a Jingdezhen, Cina, laureata all’Accademia di Belle Arti di Carrara, finalista di Celeste Prize 2014, vincitrice del Premio Radar in Spagna, nel 2017 ha fatto mostre personali a Budapest Art Factory in Ungheria e nella galleria Javier Roman in Spagna, negli anni passati ha esposto alla Biennale di Firenze, Biennale di Salerno, Biennale di Genova, etc.

 

Park Seungwan è nato nel 1986 a Busan, Corea del Sud, ha frequentato l’ Accademia di Belle Arti di Carrara, vincitore del Premio Arte 2016, I premio della I biennale di Salerno, ha esposto nel Palazzo Reale di Milano, nell’Istituto culturale coreano a Roma, Chiesa S. Agostino a Pietrasanta nella mostra Park Eun Sun e il suo atelier , nella Biennale di Salerno, etc.

 

Quando: fino al 01/03/2018

Dove: MUG - Museo Ugo Guidi via Civitali num. 3, Vittoria Apuana

Orario: su prenotazione Logos Hotel 10-23


Condividi: Invia ad un amico Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Vedi tutti gli eventi

Invia ad un amico

Il tuo nome:
Il tuo indirizzo e-mail:
Indirizzo e-mail del tuo amico:
Messaggio (opzionale):
 

Questa pagina è stata visitata 230 volte


La redazione di ALucca.com si solleva da ogni responsabilità, le manifestazioni possono talvolta subire dei cambiamenti che non dipendono dalla nostra volontà. Si consiglia di verificare l'evento contattando direttamente gli enti organizzatori. La direzione non è responsabile di eventuali annullamenti o spostamento delle date dei singoli eventi.